DONARE SANGUE: UN'AZIONE DA VERI CAMPIONI

Continua il progetto di comunicazione all’atto volontario della donazione tra l’AVIS Ruvo, l’ASD Basket Ruvo e Ruvochannel.com

 

Il progetto di comunicazione per la promozione dell’atto volontario della donazione di sangue intrapreso dall’ AVIS Ruvo con l’ ASD Basket Ruvo e Ruvochannel.com, dopo aver visto la partecipazione dello staff tecnico e dei giocatori alla donazione, l’incontro della squadra con la realtà associativa e il momento di sensibilizzazione durante una gara del campionato di basket A dilettanti, ha raggiunto un’ulteriore tappa importante.

Grazie alla stretta collaborazione di Ruvochannel.com si è potuto diffondere il messaggio di solidarietà attraverso i canali televisivi e di stampa, oltre all’ampio spazio già dedicato nel nuovo sito web dell’ AVIS Ruvo (www.avisruvo.org), evidenziando così la comunanza di intenti che ha animato il progetto.

Ci si augura che quanto ottenuto possa coinvolgere un numero sempre più elevato di persone, in modo che un gesto semplice e anonimo come la donazione di sangue possa aiutare chi ne ha veramente bisogno.

AVIS Ruvo e Adriatica Industriale Ruvo rinnovano la loro collaborazione nell’ambito della sensibilizzazione  alla donazione di sangue. Nella mattinata di giovedì la formazione ruvese si è recata presso l’ospedale cittadino per rinnovare l’importante connubio con l’associazione che ormai opera da 33 anni sul nostro territorio. L’Avis è una associazione di volontari che ha come fine principale la raccolta di sangue ed emocomponenti. Importante è dunque instaurare un rapporto di collaborazione con una delle realtà più importanti del panorama sportivo ruvese: “Lo sport può fare molto per sensibilizzare i cittadini – spiega il presidente dell’associazione Gaetano Ciliberti – E’ sempre importante coinvolgere le associazioni sportive per fare in modo che i cittadini vengano a conoscenza dei nostri obiettivi e del modo in cui operiamo”.

Anche coach Giulio Cadeo è intervenuto sull’argomento donazioni: “Io ormai sono un donatore abituale e mi rendo conto dell’opera che associazioni come l’Avis svolgono. Lo sport può dare una forte mano a creare una mentalità differente. Anche a me capitava spesso di evitare di donare, mi davo delle scuse banali per sottrarmi alla pratica “ago”. Poi mi sono reso conto dell’importanza sociale e morale della cosa”.

 

fonte: ruvochannel.com

Clicca sulle immagine quì sotto per visualizzare le foto
Clicca sulle immagine quì sotto per visualizzare le foto
IMG_6633mod
IMG_6626
IMG_6621
IMG_6628
IMG_6633
IMG_6617
IMG_6612
IMG_6618
IMG_6608
IMG_6614